Parigi

Krizia lascia avenue Montaigne, entra Lvmh

La griffe Krizia chiude lo store parigino al 48 di avenue Montaigne. Secondo indiscrezioni, lo store di circa 200 metri quadrati è stato acquistato per 10 milioni di euro dal gruppo del lusso francese Lvmh. Intanto a Milano lo Spazio Krizia si illumina con Ingo Maurer (nella foto).

 

Quello parigino non è un abbandono definitivo: la maison infatti si sta attivando per trovare una nuova location. La sede milanese di via Manin, invece, è pronta ad animarsi in occasione della partenza del Salone del Mobile. Come anticipano dallo Spazio Krizia, il consueto appuntamento con le creazioni luminose di Ingo Maurer, questa volta dal titolo “Funambulists” (l'inaugurazione è in agenda il 9 aprile, dalle 20 alle 22), si arricchirà con la presentazione dei 20 migliori progetti al concorso per una nuova illuminazione della storica “Casa Melnikov”, nel centro di Mosca, tra i simboli del costruttivismo russo, opera dell’architetto Konstantin Melnikov. In più saranno esposte immagini di altre architetture dell’avanguardia russa degli anni Venti e Trenta. La boutique Krizia di via della Spiga ospiterà invece la storica istallazione di Maurer “Veramente al Dente”.

 

stats