Partnership

Cobranding tra Roy Roger's e Aspesi

Patto all'insegna della creatività per i brand Roy Roger's e Alberto Aspesi, che hanno deciso di unire le forze per dar vita a una serie di capi a doppia etichetta. Il progetto prenderà il via con i cinque tasche, che saranno in vendita dalla primavera-estate 2014, mentre per i capispalla si dovrà attendere l'autunno-inverno 2014/2015.


"Sono orgoglioso di questa collaborazione con Aspesi. L'idea è nata spontaneamente dall'incontro tra me e mio fratello con Alberto  - ha raccontato a fashionmagazine.it Niccolò Biondi, amministratore unico di Sevenbell, azienda a cui fa capo Roy Roger's -. Credo che in questo momento sia importante fare squadra e unire il know-how, per conquistare insieme nuovi mercati con un prodotto italiano di alta gamma".


In base all'accordo Roy Roger's realizzerà quattro cinque tasche per Aspesi, che saranno in vendita nei negozi del marchio dalla prossima estate. La stagione successiva toccherà anche all'azienda di Gallarate mettersi al lavoro: sarà realizzata un'edizione limitata di capispalla per il marchio di jeans. "Ci saranno una camicia tecnica e una sahariana più altri due pezzi, che saranno venduti all'interno dei nostri monomarca", ha spiegato Biondi.


I primi pezzi di questa joint venture creativa (per ora è stata resa nota solo l'etichetta co-branding che li contraddistinguerà) saranno presentati a gennaio del 2013. La durata della partnership non è ancora stata definita per il momento Roy Roger's lavora alle prossime due stagioni, per il futuro si vedrà. " Non abbiamo ancora considerato l'aspetto temporale - ha aggiunto l'imprenditore - ma questo progetto è nato da un rapporto personale e quando ci si incontra tra persone e aziende serie, di solito si va avanti a lungo".


La collaborazione con Aspesi rappresenta la ciliegina sulla torta per il marchio di Sevenbell che, dopo Firenze e Forte dei Marmi, ha inaugurato un monomarca a Napoli la scorsa settimana Napoli e conta di aprire a Roma il 31 di ottobre e a Milano nel marzo 2014. "Dopodiché daremo il via all'espansione retail all'estero - ha concluso Biondi -. Ad aprile inaugureremo a Mosca e poi sarà la volta di San Pietroburgo, Shanghai e Hong Kong, tutti opening attesi per il primo semestre dell'anno prossimo". 

 

stats