Partnership

Il "lusso gentile" di Marni fa il suo ingresso nell'orbita di Otb

Dopo il rincorrersi di indiscrezioni sempre prontamente smentite, arriva oggi la notizia ufficiale: il marchio Marni, fondato nel 1994 da Gianni e Consuelo Castiglioni, è entrato a far parte del gruppo Otb, che ha acquistato una quota di maggioranza. Si ampliano gli orizzonti del polo in capo a Renzo Rosso, sempre più focalizzato sulla sfera del lusso.

 

L'annuncio è stato dato questa mattina durante una conferenza stampa, alla presenza di Gianni e Consuelo Castiglioni e di Renzo Rosso. "Abbiamo deciso che per competere in un mondo che diviene sempre più complesso era necessario fare un salto di qualità - ha dichiarato Gianni Castiglioni -. Quella con Renzo Rosso è un'alleanza naturale fra due famiglie amiche. Abbiamo scartato possibili accordi con gruppi finanziari, perché connessi a sodalizi di breve termine. Al contrario, a noi interessa condividere con Otb un lungo percorso".

 

La griffe Marni, con 100 negozi all'attivo, di cui solo due in Italia e un giro di affari di 130 milioni di euro nel 2012, continuerà ad essere disegnata da Consuelo Castiglioni. "Io e Renzo formeremo un mini-comitato di gestione e insieme prenderemo le decisioni strategiche con una messa a fuoco sui nuovi mercati dove ci sono le potenzialità per crescere - ha puntualizzato Gianni Castiglioni -. Penso al Brasile, alla Russia, alla Cina, Paese quest'ultimo dove oggi abbiamo 14 negozi e una consociata, Marni China".

 

"Mi sono letteralmente innamorato di Marni e del 'lusso gentile' che essa esprime - ha dichiarato Renzo Rosso -. Si tratta di un'etichetta iconica, che appartiene a un target che non teme la crisi, quello al top, su cui siamo particolarmente focalizzati in questo momento". E ha proseguito: "Ora voglio portare la nostra energia e la nostra visione moderna e tecnologica in un'azienda ancora un po' 'fatta in casa', anche se è prematuro parlare di progetti concreti, dal momento che l'intesa è stata siglata solo oggi".

 

Con quest'ultima acquisizione, si allarga il campo d'azione del gruppo guidato da Renzo Rosso, la holding Otb, che riunisce marchi di moda come Maison Martin Margiela, Victor&Rolf, Diesel e Staff International, realtà quest'ultima che ha in licenza le etichette DSquared2, Just Cavalli, Vivienne Westwood Red Label e Man e Marc Jacobs Men. Un polo con un fatturato 2011 di 1.375 milioni di euro che rappresenta una realtà atipica in un panorama italiano refrattario alle logiche di gruppo. "In Italia si guarda troppo dentro le mura di casa propria - ha confermato Renzo Rosso -. Io per fortuna sono nato globale e sogno un gruppo moderno e alternativo a quelli già esistenti, riconoscibile e lontano dalle logiche dell'establishment. In questo mi aiuta tanto mio figlio Stefano, che lavora con me e che spesso mi mette in condizione di vedere le cose in modo più attuale".

 

A proposito di figli, questa mattina erano presenti anche Carolina e Giovanni Castiglioni, la seconda generazione della "famiglia Marni", entrambi attivi nelle fila della maison: la prima focalizzata sul mondo dell'online e della comunicazione, il secondo sugli outlet.

 

stats