Pitti Bimbo 85

Manila Grace accelera all'estero. E a Pitti debutta la Girl secondo Mafrat

Manila Grace spinge l'acceleratore sul retail, all'interno di un più ampio progetto di internazionalizzazione. On schedule opening importanti tra Cina ed Europa, con i Balcani nel mirino. Mentre si aprono prospettive negli Stati Uniti. Sotto la lente anche la linea Girl, affidata a Mafrat con un accordo pluriennale.

 

A Pitti Bimbo l'azienda di Carpi, in capo al gruppo Antress Industry, porta il risultato dell'intesa con Mafrat, che dalla primavera-estate 2018 produce la collezione in taglie piccole, dai 4 ai 16 anni, con un concetto mini me, volto a riproporre le fantasie, la palette cromatica e gli elementi iconici della linea donna.

 

Obiettivo, il potenziamento della distribuzione nazionale, grazie a una rete vendita specializzata nel comparto, e una visibilità maggiore all'estero, con l'intento di consolidare i mercati extra Ue come Russia e Medio Oriente, dove Mafrat è già presente in department store e boutique qualificate, e di sbarcare in Nord Europa.

 

Internazionalizzazione al primo posto anche per quanto riguarda la main collection. Dopo l’espansione nel mercato italiano, con l'opening di sei corner all’interno della catena di department store La Rinascente nei primi mesi del 2017 e un 2016 denso di aperture in tutto il mondo, prosegue il cammino di Manila Grace verso i mercati d'oltreconfine.

 

Tra i Paesi di riferimento in questo momento c'è la Cina, dove Manila Grace è già presente a Shanghai all’interno di Golden Eagle e ha di recente aperto a Pechino (con il nuovo retail concept firmato dallo studio Galante + Menichini Architetti) un flagship store di 140 metri all’interno di China World, uno dei mall più prestigiosi della capitale cinese, e una boutique presso il Parkson Shopping Center. In programma l'avvio di altri tre negozi nel 2017, con la prospettiva di arrivare a 15 boutique nell’arco di tre anni, tramite il partner locale Fresh&Clothing.

 

Nel mirino anche il mercato mediorientale, dove il brand è presente nelle due maggiori città dell’Arabia Saudita, a Riyadh all'interno del Panorama Mall e a Jeddah, nel Mall of Arabia.

 

Tra i territori considerati fertili c'è l'Europa, dove la Russia è uno dei mercati più interessanti, con corner già attivi in tre store multibrand  a Krasnodar, Nizhnevartovsk e a Mosca, nel Tsvetnoy Central Market.

 

Altra area chiave sono i Balcani nei quali si prevede, tramite il retail partner Fashion & Company, l'avvio di dieci corner tra Croazia, Serbia e Montenegro, cui seguirà un piano di aperture di boutique monomarca, mentre all'orizzonte si profila una sfida interessante negli Stati Uniti.

 

Completa la strategia di internazionalizzazione del marchio il restyling del sito web, realizzato in partnership con FiloBlu, e la possibilità di accesso allo shopping online in nuovi Paesi come Svizzera, Regno Unito, Russia e Stati Uniti.

 

stats