Poltrone

Benetton Group: Marco Airoldi lascia, Tommaso Brusò coo

Movimenti ai vertici di Benetton Group: durante la riunione del consiglio di amministrazione di oggi, 5 aprile, l'a.d. Marco Airoldi (nella foto) ha rassegnato le dimissioni, che diventeranno effettive dal prossimo 16 maggio. Approvato anche l'ingresso di Tommaso Brusò, con la carica di chief operating officer e attribuite al presidente, Francesco Gori, le deleghe relative agli staff centrali.

 

Nel corso dell'assemblea del prossimo 16 maggio dovrà essere confermata anche la nomina a consigliere non esecutivo di James McArthur, già annunciata lo scorso 3 marzo.

 

Divenuto a.d. del gruppo nel maggio del 2014, Airoldi era già dal 2013 consulente dell'azienda nella quale, sottolinea una nota, «ha contribuito alla definizione e al successivo avvio del piano di rifocalizzazione e rilancio, mirato a una selezione dei mercati, dei punti vendita e dei marchi».

 

Tommaso Brusò, prosegue il comunicato, «porterà alle attività operative la propria esperienza nella industry del fashion internazionale, abbinata a una forte conoscenza dell'imprenditoria italiana».

 

Partito nelle fila del gruppo Benetton, Brusò è stato ceo per il Nord America di Fedon, Furla e Diesel, posizione che occupa attualmente.

 

stats