Poltrone

Giro di valzer nel menswear: Pilati pronto per Lanvin?

Grandi manovre nell'universo del prêt-à-porter maschile: l'uscita di Sartori da Berluti potrebbe preludere al suo ingresso da Ermenegildo Zegna, dove Stefano Pilati è pronto a lasciare, forse per passare da Lanvin.

 

Dopo l'annuncio dell'uscita di Alessandro Sartori dalla maison Berluti, si attende la nomina del successore presso la casa di moda in capo al gruppo Lvmh. Non si esclude l'ipotesi che possa essere lo stesso Sartori a disegnare una collezione "interlocutoria" per la primavera-estate 2017, visto che la separazione a quanto pare è avvenuta in amitié.

 

Come si legge sui notiziari online odierni, Sartori potrebbe prendere il posto di Stefano Pilati, che esce dalla fila della Ermenegildo Zegna, assumendo le redini dell'intero côté maschile.

 

Pilati, dal suo canto, potrebbe "traslocare" da Lanvin, al posto di Alber Elbaz, poltrona al momento in bilico tra lui e Lucas Ossendrijver.

 

Altro spostamento sulla scacchiera del menswear è quello nelle fila di Brioni, dove Brendan Mullane ha abbandonato il timone stilistico del marchio di Kering. Anche qui si attende il nome del successore. Sembra che la primavera-estate 2017 sarà a cura del team creativo interno.

 

stats