Premio

Piuarch è lo studio di architettura numero uno in Italia

È stato assegnato allo studio Piuarch di Milano il riconoscimento “Architetto Italiano 2013” indetto per la prima volta dal Consiglio Nazionale degli Architetti. La premiazione ufficiale sarà al Maxxi di Roma il prossimo 14 febbraio.

 

Lo studio di architettura Piuarch è noto nel mondo della moda per avere firmato numerosi progetti della maison Dolce&Gabbana - dal Metropol di viale Piave a Milano e alle varie sedi meneghine, fino a molti punti vendita presenti nel mondo - e per la collaborazione con Kering, per il quale sta realizzando, fra l’altro, la sede italiana in via Mecenate a Milano.

 

In realtà lo studio fondato nel 1996 - guidato dai quattro soci Francesco Fresa, German Fuenmayor, Gino Garbellini e Monica Tricario, con sei associati e vari collaboratori per un totale di 35 persone - firma progetti internazionali a 360 gradi e dopo 17 anni di attività conta oltre 10 opere realizzate, 60 punti vendita nel mondo e un fatturato annuo nell'ordine di 2 milioni di euro.

 

 “La struttura collettiva di Piuarch  - ha spiegato la giuria presieduta da Cino Zucchi, curatore del Padiglione Italia alla Biennale 2014 - è alla base di una grande capacità di dialogo con realtà diverse per cultura, aspettative, risorse economiche e tecniche -.  Edifici come il  Centro Congressi a Riva del Garda,  l'headquarters del Gruppo  Bentini a Faenza, Le Quattro Corti a San Pietroburgo, le residenze sovvenzionate a Sesto San Giovanni e gli Uffici Porta Nuova a Milano dimostrano come si possano perseguire nuove forme di urbanità e nuovi ambienti di vita e lavoro all’interno di condizioni professionali in profondo e continuo mutamento”. Nella foto l'Onda Bianca che si affaccia su piazza Gae Aulenti a Milano.

 

stats