Previsioni

Adidas abbassa i target per Reebok ma confida nel Trifoglio

Il colosso dello sportswear Adidas ha ridotto gli obiettivi di fatturato 2015 della controllata Reebok ma ha confermatoil target dell'intero gruppo: raggiungere quota 17 miliardi di euro per il 2015, sulla scia delle buone performance del brand del Trifoglio.

 

Per Reebok, marchio sempre più focalizzato sul fitness, il ceo di Adidas Herbert Hainer ha annunciato il nuovo target delle vendite 2015: 2 miliardi di euro, dai 3 miliardi indicati nel 2010, quando è stato presentato il business plan "Route 2015". Parte di questi minori introiti sono legati al mancato rinnovo di accordi di licenza relativi football americano, come ha spiegato nel corso di un recente incontro con gli investitori a Carlsbad, in California.

 

Il manager ha però confermato il target di un giro d'affari dell'intero gruppo di 17 miliardi di euro per il 2015, trainato dal brand adidas, che per quell'anno dovrebbe raggiungere l'obiettivo di 12,8 miliardi di turnover, dalla stima di 12,2 miliardi. Nelle previsioni, tra tre anni il 50% del fatturato del colosso dello sportswear di Herzogenaurach sarà generato da Nord America Greater China e Russia/Paesi Cis. Per la fine del 2012, invece, le vendite consolidate dovrebbero registrare un +10% a parità di cambi, mentre gli utili dovrebbero salire in un intervallo tra il 15% e il 17%.

 

 

stats