Previsioni

Adidas alza nuovamente le stime di fine anno

Il colosso tedesco dello sportswear Adidas rivede le stime di crescita, a breve distanza dalla rottura, dopo 6 anni di sponsorizzazioni, con il Chelsea. I ricavi a cambi costanti dovrebbero crescere a un ritmo “high teens”, dalla precedente ipotesi di un +15%.

 

Come emerge dalle agenzie, i profitti dell'attività corrente sono stimati intorno al miliardo di euro, in aumento tra il 35% e il 39%, dal +25% preventivato inizialmente.

 

Si tratta del quarto ritocco al rialzo quest'anno, per Adidas, che ha chiuso il primo trimestre dell'esercizio con un incremento delle vendite del 22%. Il gruppo anticipa che il secondo trimestre ha mostrato un aumento dei ricavi del 13% a 4,4 miliardi di euro (+21% a valute costanti) e un +77% dell'ebit a 414 milioni.

 

I risultati definitivi del secondo quarter e quelli a sei mesi saranno resi noti il 4 agosto. Per quella data dovrebbe essere già arrivato il nuovo ceo Kasper Rorsted, proveniente dalla Henkel, al posto del veterano Herbert Hainer.

 

Poco dopo le 13, alla Borsa di Francoforte il titolo Adidas registra un incremento oltre il 4% e passa di mano sopra i 146 euro per azione (nella foto, le nuove sneaker adidas Ace16+ Purecontrol Ultraboost).

 

stats