Previsioni

Hugo Boss posticipa l'obiettivo sulla profittabilità

La fashion house tedesca Hugo Boss ha confermato l'obiettivo di fatturato 2015 a 3 miliardi di euro, ma ha rivisto le prospettive a livello di ebitda margin: il target del 25% non sarà più raggiunto entro il 2015 ma in seguito.

 

A preoccupare il ceo Claus-Dietrich Lahrs c'è soprattutto la Cina, dove difficilmente si potranno replicare i tassi di crescita del fatturato a due cifre degli anni passati.

 

La profittabilità continuerà comunque a crescere progressivamente, come ha rassicurato il management nel corso dell'investor day, tenutosi oggi a Hong Kong. Nelle prossime stagioni il marchio controllato dal fondo Permira continuerà a investire nella sua espansione e nel rafforzamento della rete retail diretta, nonché nella comunicazione.

 

Sul fronte prodotto, per il segmento uomo sarà esteso il luxury e per la donna si procederà a un upgrade, in collaborazione con Jason Wu (diventato direttore artistico di Boss Woman).

 

Sulla base delle previsioni annunciate, il titolo Hugo Boss si avvia a chiudere la seduta odierna a 97 euro per azione, in calo del 2% alla Borsa di Francoforte.

 

stats