Previsioni

Kors alza le stime per il trimestre e l'esercizio in corso

Michael Kors Holdings ha rivisto al rialzo le stime degli utili per azione del secondo trimestre fiscale ipotizzati tra 0,38 e 0,40 dollari, dai precedenti 0,33-0,35 dollari. I ricavi dovrebbero attestarsi tra 510 e 520 milioni di dollari, dai 490-500 milioni indicati nel primo trimestre. Intanto il fondatore cede 4 milioni di azioni.

 

Come anticipa un comunicato, nell'intero esercizio i profitti della fashion house con base a Hong Kong sono attesi tra 1,39 e 1,41 dollari, da una previsione iniziale di 1,32-1,34 dollari. Il turnover dovrebbe collocarsi tra 1,85 e 1,95 miliardi (+30% circa, il tasso di crescita previsto a store comparabili).

 

Nonostante queste rosee prospettive, complici i rialzi del titolo Michael Kors alla Borsa di New York, alcuni grandi azionisti vanno riducendo le loro quote in portafoglio. I media americani parlano di 4 milioni di azioni per il fondatore Michael Kors 4 milioni di azioni (gli restano così 8,4 milioni quote), di 11,4 milioni per Sportswear Holding, in capo a K.F. Chou e Lawrence S. Stroll (che restando con un pacchetto di 36,8 milioni di quote) e di 2,9 milioni per il presidente e ceo John D. Idol (che manterrà 4,4 milioni di azioni).

 

 

 

stats