Qatar

Doha: pronta nel 2018 l'oasi del lusso. 230mila metri quadri per lo shopping

1,5 miliardi di dollari di investimento, circa 600 unità retail, due alberghi di lusso e un complesso di appartamenti luxury, per un totale di un milione di metri quadri, di cui 230mila dedicati allo shopping: questi i numeri di Place Vendôme, progetto immobiliare sviluppato a Lusail, nei pressi di Doha, da United Developers, che darà lavoro a 5mila persone.

 

Specializzato nei settori retail e real estate, United Developers è un gruppo di investimenti in capo a quattro soci del Qatar che hanno scelto di scommettere su questo sito a Lusail, città in fase di costruzione a 15 chilometri da Doha, trasformandolo in una cittadella dello shopping ispirata all'architettura francese, in particolare alla via dello shopping parigina, rue de la Paix. Una scelta lungimirante, se si condera che Lusail sarà la sede della prima Fifa World Cup in Medio Oriente, in calendario per il 2022.

 

Facilmente raggiungibile dalla capitale del Qatar, Place Vendôme nasce per essere un punto di riferimento per i consumatori locali ma anche per un pubblico internazionale di tutte le età, il nuovo polo dello shopping-enterteinment si sviluppa su tre livelli, oltre a due piani di parcheggi sotterranei. Le 600 unità retail sono destinate ad accogliere griffe alto di gamma, come Louis Vuitton, Cartier, Prada, marchi della fast fashion e department store.

 

Cinema multisala, centro fitness, polo dedicato all'intrattenimento di famiglia: queste le opzioni per il côté entertainment, cui si aggiunge un canale navigabile con acqua di mare, che fungerà da fulcro per la vita di piazza, tra caffè e ristoranti. I due alberghi e il complesso di appartamenti di lusso daranno gestiti da Starwood Hotels & Resorts.

 

Il nuovo progetto è stata presentato lo scorso weekend, in occasione di un gala al Mia-Museum of Islamic Art di Doha, in concomitanza con il lancio del magazine Vogue Arabia.

 

Il Qatar è un Paese in evoluzione rapidissima, con un reddito pro capite di circa 75mila dollari procapite e un Pil previsto in crescita del 3,6% tra il 2016 e il 2018. Secondo le stime, il retail market dell'area raggiungerà il valore di 284,5 milioni di dollari nel 2018, con un tasso annuo di progress del 9,8%.

 

stats