RETAIL REAL ESTATE

Mapic: riflettori puntati su nuovi progetti, innovazione e digitale

Alla 22esima edizione del Mapic di Cannes, la fiera di riferimento per il retail real estate, nuovi progetti in Europa, Asia e Medio Oriente, compreso l’Iran. Attenzione anche al Nord Africa. Focus sull’innovazione, con il digital entertainment e la robotica in primo piano. 

 

Tra gli shopping center, retail park e outlet center presentati alla rassegna - svoltasi a Cannes dal 16 al 18 novembre scorsi - spiccano, al di fuori dell’Italia, alcune iniziative particolari, vuoi per localizzazione geografica, vuoi per tipologia particolare.

 

Innanzitutto il Mall of Sousse nell’omonima città tunisina. Il progetto - di 52mila metri quadri di superficie lorda affittabile (gla) pari a 120 negozi e 15 ristoranti - sarà il centro commerciale più grande di un Paese dove, al momento, la grande distribuzione organizzata - contrariamente per esempio al vicino Marocco - è poco sviluppata. L’opening è previsto per la fine dell’estate 2018.

 

Altra iniziativa particolare è quella del Mica Mall - 70mila metri quadri di gla e 180 punti vendita -, che dovrebbe aprire nel marzo 2018 nell’isola iraniana di Kish nel Golfo Persico, visitata da 15 milioni di turisti l’anno. Il complesso - il cui nome significa “pietra preziosa” - giocherà in particolar modo la carta dell’intrattenimento presentando tra le varie proposte anche un “wind tunnel”.

 

Entertainment à gogo pure a Mosca con Dream Island, la cui insegna suggerisce l’idea – ancor prima dello shopping - di voler intrattenere tutta la famiglia con un mondo di divertimento: si tratta di un progetto di 140mila metri quadri di gla, la cui prima parte sarà inaugurata all’inizio del 2018.

 

In Italia, sono in arrivo la nuova food court di 3mila metri quadri del Valmontone Outlet (di Promos), vicino a Roma, il 24 novembre, il debutto del GrandApulia (di Svicom) a Foggia previsto il 30 novembre e l’ampliamento di Orio Center nei pressi di Bergamo, in primavera, mentre l’opening di Mondo Juve a Torino è on schedule a metà del 2017.

 

Per quanto riguarda Westfield Milan, il mega centro in programma nel capoluogo lombardo, John Burton, head of development di Westfield Europe ha confermato a Fashionmagazine.it l’intenzione di inaugurare la struttura a Natale 2019 «sempre che non si presentino altri intoppi burocratico-amministrativi».

 

Sempre a Milano è in cantiere il CityLife Shopping District (nell’ex Fiera Campionaria) sviluppato da Sonae Sierra che dovrebbe aprire a fine 2017.

 

Mentre i lavori del progetto che darà nuova vita alle Corti di Bayres in corso Buenos Aires partiranno a inizio anno. «Si tratta di cinque punti vendita che vanno dai 1.200 ai 2.100 metri quadri, per complessivi 8mila metri quadri di superficie commerciale» ha spiegato Wilford Chelhot di Rustioni&Partners, anticipando che «ospiteranno insegne della fast fashion internazionale e nazionale».

 

Sul fronte del digital entertainment, alla manifestazione francese è stato presentato WeArena che, come ha raccontato Davide Padoa, ceo di Design International, partner dell’iniziativa, «è un nuovo format di intrattenimento giocato sul mondo virtuale e sulla realtà aumentata, in grado da personalizza qualunque iniziativa di retail real estate».

 

Il primo WeArena Turin di 4mila metri quadri esordirà a Torino all'interno del JVillage, che ospiterà anche la nuova sede della Juventus.

 

Infine, vero protagonista del Mapic è stato Pepper, il robot - con voce e sembianze di un bambino - presentato da SoftBank Robotics che ha conquistato il cuore di tutti e soprattutto meravigliato per i suoi molteplici usi in ambito retail, entertainment, education, ricerca, turismo, ospitalità e benessere.

 

Certamente ricevere informazioni dal piccolo Pepper in uno shopping center o in un negozio - Uniqlo e Kiabi l’hanno già adottato in Europa e in Italia sarà tra poco presente in una delle più importanti banche - potrà fare la differenza.

 

Un ampio reportage sul Mapic sarà pubblicato sul numero 16 di Fashion in uscita il 14 dicembre.

 

 

stats