RETAILER

Gap Inc.: una "global brand structure" e più forza all'e-commerce

A partire dal fiscal year 2013, Gap Inc. raggrupperà le divisioni North America, International, Online, Outlet e Franchise sotto un singolo responsabile per ognuno dei marchi del gruppo: Gap, Banana Republic e Old Navy. Una svolta operativa dal 5 novembre, che passa anche dal web.

 

Gap avrà come global president Steve Sunnucks, attualmente alla guida di Gap Inc. International e con un'approfondita esperienza nel mondo del retail, anche grazie alla militanza presso colossi come Marks & Spencer.

 

Un incarico analogo, per quanto riguarda Banana Republic, sarà affidato a Jack Calhoun, finora preposto all'area nord-americana, in futuro seguita da Julie Rosen.

 

Per finire, Old Navy: Gap Inc. scommette in questo caso su Stefan Larsson, ex H&M come del resto Rebekka Bay, artefice del successo dell'insegna Cos (una dei nomi di punta del colosso svedese), diventata direttore creativo e vice presidente esecutivo di Gap Global Design. Inoltre, Jill Stanton, in precedenza executive in Nike e successivamente creative advisor di Old Navy, ha accettato un coinvolgimento full time in azienda.

 

Un'altra importante "comunicazione di servizio" riguarda Internet: con l'ambizioso obiettivo di portare le vendite via web a 2 miliardi di dollari entro il 2014, Gap Inc. dice addio all'online division, supervisionata da Toby Lenk (che uscirà di scena il prossimo febbraio), per fondare un Innovation and Digital Strategy team in capo ad Art Peck, già presidente di Gap North America. Un ruolo, quest'ultimo, che passa a Mark Breitbard.

 

stats