RIlanci

Ritz Saddler: il nuovo corso firmato da Fabrizio e Cristina Zanetti

Fondato nel 1915, il marchio Ritz Saddler è stato acquisito da Fabrizio e Cristina Zanetti (nella foto) all’inizio del 2016: oggi, 26 gennaio, a Milano il lancio della prima collezione uomo. La donna e il bambino debutteranno invece agli inizi di giugno.

 

«Il nostro obiettivo è quello di rendere attuale lo stile senza tempo di Ritz Saddler, mantenendo inalterati l’attenzione per i materiali e per l’elevata qualità manifatturiera e rendere così il marchio, nuovamente, un classico contemporaneo» dichiara Fabrizio Zanetti, proprietario e direttore dello stile di Ritz Saddler, anche presidente e a.d. di Hausbrandt Trieste 1892 (nella foto insieme alla moglie Cristina).

 

«Rilevare un brand italiano per rilanciarlo, con personale italiano e una produzione sempre fatta in Italia - aggiunge Zanetti - rafforza la nostra convinzione che solo proposte di questo genere saranno sempre più apprezzate nel mondo».  

 

«Non è soltanto la voglia di fare impresa che ci muove - prosegue Cristina Zanetti, a capo del team creativo e responsabile della produzione - ma soprattutto la passione  nel portare avanti un patrimonio così importante e, per questo, altrettanto stimolante».

 

La prima collezione dedicata all’uomo “Monologues” propone per l’autunno-inverno 2017/2018 capi e must have senza tempo del guardaroba classico maschile: dalle sciarpe in cachemire al completo, dal blazer al capospalla fino alla camicia.

 

La nuova Ritz Saddler ha sede a Nervesa della Battaglia (Tv), da sempre headquarters di Hausbrandt Trieste 1892. Il mercato americano è gestito attraverso gli uffici newyorchesi, mentre è in programma l’apertura di showroom a Milano, Parigi e Londra.

 

Novità anche sul fronte retail, con un opening il prossimo giugno in via Roma 2 a Cortina d’Ampezzo, località dove il brand aveva un negozio storico acquisito nel 2015 da Franz Kraler.

 

Sarà una boutique di quasi 200 metri quadri, progettata degli architetti Pio & Tito Toso, nella quale non mancherà la degustazione di un caffè Hausbrandt.

 

In programma nel biennio 2018-2019  l’inaugurazione di altri monomarca in città europee di riferimento o località montane di tendenza, da Gstaad a St. Moritz, da Vienna a Milano.

 

stats