Ranking

LinkedIn: aziende hi-tech più ambite dagli italiani rispetto a quelle del fashion

Tra le società più desiderate dagli italiani a livello professionale spiccano i giganti americani del settore tecnologico: al primo posto in una classifica di LinkedIn Apple (nella foto), seguita da Google.

 

Ciononostante, i marchi della moda rimangono ai vertici di questa speciale classifica, con nomi come Gucci (quarto), Bulgari (11esimo), Salvatore Ferragamo (16esimo).

 

A rivelarlo è il social network per professionisti attraverso un'analisi sulle aziende più ricercate dagli oltre 8 milioni di italiani iscritti alla piattaforma, intitolata "20 Most InDemand Employers".

 

«La classifica - commenta Marcello Albergoni, head of Italy di LinkedIn - non vuole definire un’azienda migliore di un'altra, ma ha l’obiettivo di individuare le realtà che hanno saputo costruire una forte brand reputation, da usare per attrarre i migliori talenti presenti online».

 

«Queste società - fa notare Albergoni - hanno saputo comprendere cosa le rende speciali e diverse dalle altre e qual è il valore aggiunto che possono offrire ai dipendenti, riuscendo a trarre vantaggio anche dai social media per valorizzare questo aspetto».

 

La classifica, giunta alla quarta edizione a livello internazionale, è stata realizzata per la prima volta in Italia. Tra le aziende più "desiderate" del settore fashion, a parte quelle già citate, figurano Calzedonia Group (14esima), Salvatore Ferragamo (16esima), Chanel (19esima), L'Oréal (20esima).

 

 

stats