Retail

BC Partners cede i negozi Coin alla cordata italiana Centenary

Il Gruppo Coin Spa, controllato indirettamente da BC Partners, ha ceduto l’intero capitale sociale di Coin Srl a Centenary Spa, una newco che - si legge in una nota - è «gestita dal management team di Coin e da altri investitori».

 

La nota non precisa i nomi del management entrato in Coin Srl, ma sul web circolano i nomi di Ugo Turi (direttore risorse umane di Coin), Alessandro Faccio (direttore finanziario) e Alessandro Massa (direttore commerciale) capitanati da Stefano Beraldo, attuale vice presidente di Gruppo Coin e ceo di Ovs.  

 

Tra i soci figurerebbero, come riporta laRepubblica.it, anche la famiglia Kafri, nel business degli hotel di lusso e dell'abbigliamento con la fiorentina Sicem International, l'imprenditore del real estate Giorgio Rossi, Enzo de Gasperi cui fa capo il marchio veneto di decorazione d'interni Edg, Alessandro Bastagli, presidente dell'azienda tessile Lineapiù che ha appena comprato il marchio Shanghai Tang e un family office con sede in Svizzera, già socio di Sempione.

 

A Coin Srl fanno capo, direttamente e mediante franchising, i department store che operano sotto le insegne Coin, Coin Excelsior (nella foto lo store di Roma) e Coincasa, che nel 2017 hanno generato un fatturato netto di 400 milioni.

 

BC Partners, che gestisce oltre 17 miliardi di fondi fra private equity e credito privato, aveva rilevato Coin e Ovs circa sette anni fa. Attraverso il Gruppo Coin oggi ha ancora in mano una quota di quasi il 18% di Ovs, che è quotata a Piazza Affari, ma si sa he sta studiando l'uscita da questo investimento. La stessa BC Partners la scorsa estate ha rilevato la maggioranza di Pronovias, noto marchio di abiti da sposa.

 

stats