Riassetti

Neiman Marcus in vendita. Hudson's Bay pronto all'acquisto

Dall'ipotesi di Ipo alla vendita. A gennaio Neiman Marcus aveva annunciato di voler abbandonare il progetto di sbarco in Borsa. Ora i proprietari del retailer, incalzato da 4,7 miliardi di euro debiti, avrebbe ammesso di essere pronto a valutarne la vendita. In pole ci sarebbe il concorrente Hudson's Bay già proprietario di Saks.

 

Dopo aver registrato per il sesto quarter consecutivo vendite in declino, la società che controlla anche Bergdorf Goodman e la piattaforma e-commerce mytheresa.com, ha dichiarato che per far fronte alla difficoltà finanziarie ha «intrapreso un processo che valuta una serie di iniziative strategiche, inclusa la vendita della società o di alcuni asset, atte a ristrutturare il proprio capitale».

 

E secondo quanto riportato dal Wall Street Journal di oggi, 14 marzo, il rivale Hudson's Bay, proprietario dei grandi magazzini Saks, avrebbe già avanzato un'offerta per rilevare Neiman Marcus, che però non prevede la copertura del debito di circa 5 miliardi di dollari.

 

Attualmente Neiman Marcus, fondato a Dallas nel 1907, possiede 42 punti vendita negli Stati Uniti, cui si aggiungono i due store a Manhattan di Bergdorf Goodman e mytheresa.com.

 

Nonostante la crisi delle vendite, il retailer aveva in programma una serie di nuove aperture, tra cui nel 2018 quella di New York all'interno del retail complex Shops at Hudson Yards, che sorgerà nell'estremo lato Ovest di Manhattan, tra la 31esima West e la 32esima sulla 10th Avenue.

 

stats