Riassetti

Stefanel: ai fondi il 75% del capitale

Trinity - limited company di diritto inglese gestita dal fondo Attestor Capital - arriverà a detenere il 75% del capitale sociale di Stefanel. Lo si legge in un comunicato, che delinea i termini finanziari dell'intesa per il rilancio del gruppo veneto dell'abbigliamento.

 

Il 23 marzo scorso Giuseppe Stefanel (maggiore azionista del gruppo), Trinity Investments e Oxy Capital Italia (società milanese specializzata in operazioni di turnaround) hanno sottoscritto un protocollo d'intesa che riguarda il possibile intervento dei nuovi investitori per il risanamento della società, l'immissione di nuove risorse finanziarie e l'inserimento di professionisti esterni.

 

Gli accordi prevedono l'erogazione di un totale di 25 milioni di euro da parte di Attestor, delle banche creditrici e di Giuseppe Stefanel, per supportare il piano industriale e la cessione pro soluto agli investitori di parte del credito vantato dalla banche nei confronti del gruppo.

 

In più è prevista la conversione in azioni di nuova emissione e in strumenti finanziari partecipativi della società, da parte di una newco detenuta al 100% da Trinity (“Holdco”), del credito ceduto mediante la sottoscrizione di un aumento di capitale riservato e l’emissione di strumenti finanziari partecipativi, «a fronte del quale Trinity, per il tramite di Holdco, verrà a detenere una partecipazione di maggioranza di Stefanel pari a circa il 75% del capitale sociale».

 

Nel nuovo assetto Giuseppe Stefanel dovrebbe essere nominato presidente non esecutivo (nella foto, la primavera-estate 2017 di Stefanel).

 

 

stats