Riassetti azionari

Coin cede il 12,3% di Ovs per 183 milioni di euro

Il Gruppo Coin, controllato dalla società di private equity BC Partners, ha collocato sul mercato il 12,3% di Ovs, incassando circa 183 milioni di euro. La sua partecipazione nel capitale del retailer scende dal 30,17% al 17,8%.

 

L'operazione, come riporta Reuters, è avvenuta al prezzo di 6,53 euro per azione, contro i 6,75 euro della chiusura di ieri. Poco dopo le 10 il titolo registra un calo di oltre il 3% a 6,54 euro, vicino al prezzo del collocamento.

 

Credit Suisse Securities (Europe) è stato il sole bookrunner mentre Rothschild e Latham & Watkins hanno svolto i ruoli, rispettivamente, di financial advisor e consulente legale di Coin.

 

«L’operazione - commenta Paolo Celesia, responsabile Equity e Debt Capital Markets di Credit Suisse in Italia - è stata accolta molto bene dagli investitori globali, il book è stato coperto velocemente dopo il lancio. Modelli di retail efficienti e differenziati come Ovs restano appetibili e l'Italia continua a suscitare interesse».

 

«Le condizioni di mercato per collocamenti accelerate - ha aggiunto - sono particolarmente favorevoli. C’è molto interesse sul mercato italiano, in particolare da parte di investitori statunitensi».

stats