Riconoscimenti

Boggi Milano: unico italiano premiato ai Reta Awards

Boggi Milano si è aggiudicato il Reta Awards (Retail Technology Awards Europe) per la categoria Best In-store Solution and Best Omnichannel Solution, premio assegnato da Ehi Retail Institute, l’istituzione scientifica con sede a Colonia che individua gli orientamenti più innovativi nel retail. Anche Salesforce "premia" l'insegna, ammettendola nel Cab, il suo customer advisory board.

 

Giunto all'11esima  edizione, il Reta Awards viene assegnato annualmente alle aziende del settore retail che si sono fatte apprezzare per le idee e i progetti innovativi negli ambiti del Best Customer Experience, Best  Enterprise Solution, Best In-store Solution e Best Omnichannel Solution. A comporre la giuria un panel di esponenti dell'industria del mondo accademico e degli istituti di ricerca. La premiazione a Düsseldorf, durante il salone EuroCis, dedicato alle tecnologie per il Retail.

 

Boggi Milano si è imposto, unico italiano, tra le realtà che hanno saputo implementare la propria piattaforma informatica dando slancio a una stretta interazione tra offline e online, per poter garantire alla clientela un servizio omnichannel.

 

I clienti del retailer possono possono effettuare gli acquisti nella modalità che preferiscono, tra virtuale e reale: dal Click&Collect (acquisto online e ritiro nello store Boggi Milano scelto dal cliente), al Reserve in Store (prenotazione di uno o più articoli online e prova in un negozio della catena con l’assistenza di un personal  shopper) fino all'Order in Store (ordine di uno o più articoli online direttamente dal punto vendita).

 

«Per Boggi Milano vincere il Reta Awards nella categoria Best Enterprise Solution and Best Omnichannel Solution significa aver tagliato il traguardo di un percorso che ha coinvolto l’intera azienda negli ultimi due anni e mezzo - è il commento di Riccardo Milani, ominichannel manager di Boggi Milano (secondo da sinistra nella foto della premiazione) -. È stato grazie a un corretto approccio, innanzitutto organizzativo, che abbiamo potuto esprimere tutte le potenzialità legate alle best practice in termini di omnicanalità, riuscendo così a diventare oggi una delle prime  realtà nel retail al mondo 100% omnichannel compliant».

 

Il lavoro svolto da Boggi Milano in questi anni ha fatto sì che Salesforce (la piattaforma per la gestione delle relazioni con i clienti, di cui si serve) lo scegliesse per entrare a far parte del Cab, il Customer Advisory Board di Salesforce. I membri del Cab si incontrano due volte l’anno per scambiarsi idee e consigli su come migliorare l’offerta della piattaforma e, di conseguenza, l’esperienza dei clienti.

 

Questo risultato è anche il frutto della pluriennale e consolidata relazione instaurata con Salesforce, il cui supporto tecnologico multi-cloud ha consentito di facilitare il processo di implementazione della strategia di omnicanalità e di ridurre notevolmente il time to market, ottimizzando i flussi di sinergia fra e-commerce e retail.

 

Nella foto, da sinistra, Ulrich Spaan, membro dell’EHI Retail Instituite, Riccardo Milani, omnichannel manager, Paolo Zanco, retail pperations manager e Marco Benasedo, chief information officer di Boggi Milano.

 

 

stats