Riconoscimenti

Fashion Awards: a Stella McCartney un premio speciale per l'innovazione

Stella McCartney è la prima ad aggiudicarsi il premio Special Recognition nell'ambito dei Fashion Awards di Londra. Un'iniziativa in collaborazione con Swarovski, che riconosce alla stilista la capacità di combinare eccellenza nel design con sostenibilità e attenzione ai diritti degli animali. L'onorificenza le sarà assegnata il prossimo 4 dicembre a Londra, alla Royal Albert Hall.

 

L'attenzione di Stella McCartney nei confronti dell'ambiente è partita molto tempo fa. Come vegetariana e attenta alla salvaguardia degli animali, la stilista non ha mai usato pelle, pelliccia, cuoio o piume nelle sue creazioni.

 

Si è distinta per l'utilizzo di materiali come la pelle vegetariana, il cotone organico e il cashmere rigenerato e per le collaborazioni legate al concetto di economia circolare. La griffe ha stretto accordi con specialisti del riciclaggio di materiali sintetici come Econyl, con cui ha usato una tecnologia rigenerativa per dare vita a un nylon riciclato di qualità superiore. Lavora anche con Bolt Threads, un'azienda biotech specializzata in sete bioingegnerizzate.

 

«Ciò di cui vado maggiormente fiera - è il commento di Stella McCartney - è che si tratta di un nuovo premio istituito nell'ambito dei Fashion Awards, un riconoscimento speciale all'innovazione. Spero che, essendo io la prima a riceverlo, possa ispirare altre fashion house a seguire l'esempio e a fare di questo il premio più prestigioso e non solo un'una tantum».

 

«Stella è una pioniera della moda, ha creato un un modello di business moderno che l'ha portata a eccellere nel sourcing sostenibile e nell'innovazione dei materiali - spiega Natalie Massenet, chairman del British Fashion Council -. Lei è la prova che insieme alta moda ed etica possono dare risultati eccezionali».

 

Lo Special Recognition award sarà conferito a Stella McCartney il 4 dicembre a Londra, alla Royal Albert Hall, in occasione della cerimonia di assegnazione Fashion Awards.

 

stats