Riconoscimenti e accordi

Un riconoscimento della Camera di Commercio cinese per Boselli

Mario Boselli è il primo italiano a ottenere il certificato di “Membro esperto della China General Chamber of Commerce”. Il riconoscimento è arrivato alla recente China Retailers Convention, dove il presidente di Camera Moda ha trattato il tema della "usurpazione dei marchi".

 

Per documentare il problema, Boselli ha consegnato al China Business Coalition Shopping Center Professional Committee un duplice dossier relativo ai marchi usurpati delle aziende associate alla Camera Nazionale della Moda italiana e di quelle in Assocalzaturifici. In più ha diffidato i presenti a ospitare marchi che non siano quelli utilizzati dai legittimi proprietari, dichiarando la disponibilità di Camera Moda a effettuare le verifiche del caso in uno spirito di fattiva collaborazione.

 

All'appuntamento è stata anche comunicata la composizione della commissione, prevista nell’ambito del memorandum d’intesa con il Committee firmato in maggio a Milano per favorire la cooperazione tra i sitemi della moda dei due Paesi. La Camera sarà rappresentata dal presidente Boselli e da altri due membri dell'associazione, Carlo Capasa e Massimo Ferretti. Il comitato cinese ha scelto invece come rappresentanti il suo presidente Xing He Ping, Luciano Nataloni e Fu Yixiang. Le parti si riuniranno in tempi brevi, presumibilmente tra fine giugno e i primi di luglio, "per iniziare il lavoro di penetrazione della Pmi italiane in Cina".

 

stats