Rilanci

Ferré: si lavora alla prima sfilata dopo il trasloco da via Pontaccio

La prima sfilata di Gianfranco Ferré, dopo l'abbandono della storica sede di via Pontaccio, è fissata per lunedì 25 febbraio. Ancora incerta la location, ma le ipotesi prese in esame dovrebbero essere tre: Palazzo Serbelloni, la Sala delle Cariatidi o il tendone al Castello Sforzesco. Intanto da oggi è attiva a Milano una showroom per la campagna vendita in via Cossa 2, nello spazio che fu di Walter Albini.

 

Il marchio italiano - passato sotto il controllo di Paris Group, società di Dubai che fa capo all’uomo d’affari Abdulkader Sankari - prosegue dunque la sua travagliata fase di rilancio dopo il trasloco della sede e la chiusura della boutique in via Sant'Andrea. La collezione autunno-inverno 2013/2014, disegnata dai direttori creativi Stefano Citron e Federico Piaggi, sfilerà regolarmente a Milano Moda Donna. Si tratta del primo show, dopo diversi anni, al di fuori da via Pontaccio e la nuova proprietà è al lavoro per assicurarsi una location che non faccia rimpiangere quella della ex sede storica.

 

A quanto risulta a fashionmagazine.it, sono almeno tre le ipotesi prese in considerazione per la sfilata: Palazzo Serbelloni, la Sala delle Cariatidi è all'interno di Palazzo Reale o sotto il tendone al Castello Sforzesco realizzato dalla Camera Nazionale della Moda Italiana. Intanto, visto che Paris Group non  ha ancora trovato una nuova sede definitiva dove trasferirsi (per ora si lavora ancora negli uffici temporanei di via Biancamano 8), è stata individuata anche una showroom dove realizzare la campagna vendita. Da oggi le collezioni firmate Gianfranco Ferré sono in vendita in via Pietro Cossa 2, nello storico spazio che fu di Walter Albini, ma che molti conoscono semplicemente come lo Spazio Cossadue.

 

 

stats