Rilanci

Les Tropeziennes: Sagripanti pensa a una distribuzione mondiale

Ha scelto la settimana della moda milanese, il marchio di calzature Les Tropeziennes, per ripresentarsi al fashion system dopo un periodo di stop. La nuova proprietà - Italian Holding Moda (Ihm) di Cleto Sagripanti - sceglie la formula del multibrand per la distribuzione.

 

Ihm è stata costituita a fine 2013 da Sagripanti (ex a.d. dell'azienda calzaturiera di famiglia, Manas, e presidente in carica di Assocalzaturifici) con un partner finanziario, "allo scopo di valorizzare i marchi di moda più rappresentativi della qualità e creatività italiane". Il primo a entrare nel portafoglio della holding è stato, in novembre, il brand marchigiano di calzature in liquidazione Alberto Fermani.

 

Poi è stata la volta di un'altra etichetta del distretto marchigiano, Les Tropeziennes, di cui da qualche tempo si erano perse le tracce, che sabato ha presentato la collezione autunno-inverno 2014/2015 allo Sheraton Diana Majestic, disegnata da Renzo Tramonte, che in curriculum vanta esperienze nelle calzature di lusso per Sergio Rossi, Dior e Ballin.

 

Da sempre interamente declinata al femminile, la linea ha mantenuto la connotazione di lusso accessibile pur essendo interamente made in Italy (anche nei materiali). Specchi, fiori, pizzi, pietre e strass connotano le proposte per la prossima stagione fredda, declinate secondo diverse altezze, dall'anfibio al tacco alto brevettato "che sfida ogni legge della fisica per altezza e forma".

 

Per la label Ihm pensa a una distribuzione nei migliori multimarca e department store sia in Italia che all'estero, a partire da Europa, Russia, Stati Uniti e Asia. Anche Fermani sarà interessato da un piano di sviluppo su scala internazionale. A breve entrambe le collezioni saranno tra i protagonisti del prossimo Micam, mentre la proprietà continua a valutare possibili realtà del "fatto in Italia" da rilanciare, con particolare focus sul settore che Sagripanti conosce meglio, il footwear.

 

stats