Ristrutturazioni

Guess: aperta la procedura di mobilità per i lavoratori di Firenze

L'americana Guess, che intende spostare in Svizzera le funzioni di stile e sviluppo prodotto gestite dalla sede di Sesto Fiorentino, ha aperto la procedura di mobilità per gli 88 lavoratori dello stabilimento toscano. E il sindaco di Firenze, Dario Nardella, dedica a loro il primo maggio.

 

Nel giorno della festa dei lavoratori, Nardella ha voluto incontrare una delegazione di operai davanti a Palazzo Vecchio, dove ha inaugurato la copia del Marzocco di Donatello (nella foto).

 

L'apertura della procedura di mobilità avviene, secondo la Filctem Cgil di Firenze, «nonostante i vari tavoli istituzionali aperti e i precisi impegni a mantenere aperto un tavolo di confronto presso il ministero dello Sviluppo Economico».

 

Il sindacato chiede che l'azienda ritiri la procedura di mobilità, «al fine di poter individuare tutte le soluzioni per diminuire l’impatto sociale della riorganizzazione». «Se non saremo in grado di raggiungere un accordo entro 75 giorni - dichiara - i lavoratori verranno licenziati».

 

stats