Rumors

Di Marco da Dolce&Gabbana? Un'ipotesi in vista della Borsa

A un anno dalla separazione da Gucci e terminato il periodo di non concorrenza previsto dall'accordo di buona uscita, Patrizio Di Marco sembra pronto a tornare al lavoro. Secondo indiscrezioni Domenico Dolce e Stefano Gabbana avrebbe pensato a lui per un compito molto delicato: la quotazione in Borsa.

 

Che Di Marco non fosse destinato a restare a lungo disoccupato ne erano convinti tutti, dopo 13 anni trascorsi in Kering a gestire prima Bottega Veneta e poi Gucci.

 

Il telefono dell’ex amministratore delegato del brand della doppia G ha continuato a squillare in questi ultimi 12 mesi, cioè da quando si è consumata la rottura del sodalizio con François-Henri Pinault.

 

Secondo quanto risulta a fashionmagazine.it, la scelta dei due designer di affidare un ruolo di vertice al manager sarebbe legata alla decisione di intraprendere la strada della quotazione per il gruppo, da loro fondato nel 1985. In più la Dolce&Gabbana segue logiche distributive e commerciali non lontane da quelle di Gucci, del cui successo globale Di Marco è stato artefice.

 

Una liaison, quella tra i due creativi e il super manager, ancora tutta da verificare, visto che nessuno dei diretti interessati commenta.

 

stats