SEMESTRALI

Lvmh: nel semestre corrono ricavi (+26%) e utili (+28%)

La crisi non frena i conti Lvmh: nei primi sei mesi del 2012 il colosso de lusso ha registrato vendite in rialzo del 26% a 13 miliardi di euro, un risultato operativo in crescita del 20% a 2,66 miliardi e un utile netto in aumento del 28% a 1,68 miliardi. Per il futuro il gruppo "è fiducioso di conquistare nuove quote di mercato". 
Nel primo semestre la divisione abbigliamento e la pelletteria, divisione che comprende anche Louis Vuitton, ha vantato una crescita del 17% a 4,65 miliardi e un risultato operativo migliorato del 10% a 1,5 miliardi. Il comparto orologi e gioielli, sostenuta da Bulgari, ha visto raddoppiare le vendite a 1,34 miliardi su un risultato operativo di 159 milioni (+87%). Buone performance anche per la distribuzione, con un giro d'affari pari a 3,59 miliardi in rialzo del 27% e un risultato operativo di 373 milioni (+30%). Infine le vendite di profumi e cosmetici sono aumentate del 14% a 1,71 miliardi e hanno visto salire l'utile operativo del 9% a 197 milioni. 
"Nel secondo semestre riteniamo di poter incrementare le quote di mercato nei nostri mercati storici e in quelli ad alto potenziale", ha dichiarato Bernard Arnault, presidente e ceo del gruppo francese.

stats