SEMESTRALI

Piquadro: fatturato a 29,89 milioni (+9,1%), utile in calo

Nei primi sei mesi del fiscal year, chiuso il 30 settembre, Piquadro ha messo a segno un aumento del fatturato del 9,1%, a quota 29,89 milioni di euro. L'utile netto consolidato è sceso invece a 1,97 milioni di euro, in flessione del 18,9%.

 

Le vendite wholesale, che rappresentano il 67% del giro d'affari totale dell'azienda di pelletteria, sono risultate in crescita del 5,5%, grazie soprattutto al mercato estero, che ha registrato un incremento del 34%. In miglioramento del 17,4% anche i ricavi del canale dos, sia per l’aumento dei volumi di vendita nei negozi esistenti, sia per l'opening di 15 nuovi store.

 

Dal punto di vista geografico, in Italia - che assorbe ancora una percentuale importante del turnover del gruppo, pari al 70,9% - le vendite sono avanzate del 4,8%. In forte accelerazione il mercato europeo, che ha realizzato un +27,7% rispetto allo stesso periodo dell'anno 2012/2013, con un fatturato che nel complesso rappresenta il 21,1% delle vendite. A livello extraeuropeo (il marchio è presente in 16 Paesi), i ricavi hanno segnato un +6,6%.

 

La diminuzione della redditività è dovuta, si legge in una nota, "ai significativi investimenti effettuati dal gruppo nel corso del semestre". Questi ultimi, aggiunti all'incremento del capitale di funzionamento del gruppo pari a 6 milioni di euro, hanno avuto ripercussioni anche sull'indebitamento finanziario netto che, a fine settembre, si attesta a 14,3 milioni.

 

L’ebitda dei primi sei mesi è risultato pari a 4,6 milioni di euro, contro i 5,1 milioni di euro realizzati nell’analogo periodo dell’esercizio 2012/2013. L'ebit si è attestato a circa 3,4 milioni di euro, in calo di circa l'11,9% rispetto al 30 settembre dell'anno scorso, anche in ragione dei maggiori ammortamenti del periodo.

 

"I risultati del primo semestre dimostrano la validità della strategia intrapresa e affermano l’efficacia del piano commerciale e di riposizionamento", ha commentato il presidente e a.d. Marco Palmieri. Che ha puntualizzato:"Il trimestre in corso sta confermando il trend di crescita di fatturato che, a quanto possiamo prevedere, sarà significativamente migliore dei due trimestri precedenti dell'esercizio".

 

stats