SOSTENIBILITÀ

Gucci: un logo green per le attività sostenibili

Gucci presenta un logo per identificare le attività sostenibili a livello sociale e ambientale, punto di forza della propria strategia aziendale di ieri e soprattutto di oggi. Il classico motivo della GG incrociata si tinge a metà di colore verde e si arricchisce della parola "responsibility".

 

Con il nuovo simbolo la label identifica, in primis, la sostenibilità delle proprie politiche gestionali e dei comportamenti aziendali. I legami del brand con il territorio fiorentino si concretizzano infatti fin dall'accordo - il primo del settore in Italia -  sottoscritto nel 2009 con Confindustria Firenze, Cna-Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa e le parti sociali implicate, con il quale Gucci si è impegnata a valorizzare e promuovere la filiera produttiva, nel rispetto dei diritti umani e dei lavoratori. Un impegno concretizzato nel Comitato per le Politiche di Filiera, che garantisce a ogni livello il rispetto della Responsabilità Sociale d'Impresa (SA 8000), adottata pionieristicamente nel 2004.

 

Ma dal 2010, forte della certificazione ambientale 14001, la maison punta a distinguersi anche grazie a un programma di iniziative eco-friendly, tra cui lo sviluppo di involucri, sempre meno ingombranti, in carta certificata Fsc (Forest Stewardship Council), la progressiva sostituzione dei materiali cartacei e l'ottimizzazione del loro processo di trasporto, volto a ridurre le emissioni di Co2.

 

Novità di quest'anno poi, il packaging ecologico per gli occhiali, completo di istruzioni per l'invio ai centri di raccolta consigliati dal marchio, una volta non più utilizzato. E sono in fase di progettazione i primi prodotti interamente riciclabili, tra i quali un sandalo biodegradabile e occhiali da sole in acetato misto a elementi naturali o nella versione in liquid wood. La tendenza green si affianca all'impegno filantropico, in particolare nell'Africa sub-sahariana, in collaborazione con Unicef.

 

"Il nuovo simbolo - ha sottolineato Patrizio di Marco, presidente e ceo di Gucci - rappresenta i valori che fanno parte del dna di quest'azienda, da sempre, e che con maggior forza portiamo avanti negli ultimi anni, grazie a politiche di sostenibilità sociale e ambientale. Abbiamo pensato che fosse giusto, da oggi in poi, identificare con un logo dedicato il nostro impegno".

 

stats