SPONSORIZZAZIONI

Colosseo: Diego Della Valle va a Roma, il 31 luglio partono i restauri

 

"Erano 73 anni che non si provvedeva a un restauro organico dell'anfiteatro Flavio, senza contare il fatto che già nel 2009 io cercai di coinvolgere sponsor privati in un'operazione del genere, trovandomi a combattere con ostruzionismi e ricorsi al Tar": così Gianni Alemanno ieri sera, annunciando che il via ufficiale ai lavori sarà dato martedì prossimo.

 


Il primo cittadino (protagonista di un evento organizzato al Pincio dalla lista civica "Rete Attiva per Roma", che lo sosterrà alle prossime elezioni) ha dunque ufficializzato l'avvio di un progetto che, dopo la discesa in campo dell'imprenditore Diego Della Valle con uno stanziamento da 25 milioni di euro, ha incontrato non pochi ostacoli: l'ultimo in ordine di tempo è stato un ricorso del Codacons, respinto dal Tar (vedi fashionmagazine.it del 4 luglio).

 


Ora che anche il Mibac (ministero per i Beni e le Attività Culturali) ha dato l'ok a procedere, si può entrare nel vivo dell'operazione: l'Ansa anticipa che il 31 luglio è in programma un incontro in loco, alla presenza di Della Valle, per stabilire scadenze e procedure. I cantieri dovrebbero essere sei, di cui tre avviati contemporaneamente, con tempi di conclusione dei lavori variabili fra i 24 e i 36 mesi. Le attività di accoglienza, biglietteria, bookshop e altri servizi saranno spostate all'esterno, su un'area di 1.600 metri quadri. 


 

Come riporta l'agenzia di stampa, sono previsti pannelli che potranno contenere pubblicità e si spera che l'imprenditore marchigiano sia di parola. "Non metterò una scarpa Tod's sull'anfiteatro e, in ogni caso, farò in modo di evitare che possa capitare di trovare affissa la gigantografia di un'auto", aveva infatti affermato Della Valle nell'aprile di un anno fa, in risposta a chi esprimeva preoccupazione sulla neo-costituita Amici del Colosseo: una fondazione nata per dare visibilità all'iniziativa ma, soprattutto, depositaria di un diritto di esclusiva della durata di 15 anni sull'utilizzo di un logo ispirato allo storico edificio (vedi fashionmagazine.it del 5 aprile 2011).

 

stats