STILISTI

Laura Biagiotti lotta tra la vita e la morte

Ore drammatiche per Laura Biagiotti, per la quale dopo il grave malore di ieri sera (24 maggio) è stato avviato l'iter di accertamento della morte cerebrale. La "signora in bianco" e "regina del cashmere", apripista della grande avventura del made in Italy nel mondo, è nata a Roma il 4 agosto 1943.  

 

Il bollettino emesso dall'ospedale Sant'Andrea di Roma, dove Laura Biagiotti è stata ricoverata in arresto cardiaco, lascia uno spazio praticamente nullo alla speranza, visto il significativo danno cerebrale di tipo anossico, che da subito ha determinato condizioni gravissime.

 

Partita nel 1972 con la collezione omonima, Laura Biagiotti rappresenta uno dei simboli e sinonimi del made in Italy, affiancata dalla figlia Lavinia, che al momento del malore si trovava a Londra ed è rientrata nella capitale (nella foto, madre e figlia al termine della sfilata a Milano Moda Donna di febbraio).

 

stats