STRATEGIE

Benetton mette in stand by Playlife, Killer Loop e Jeans' West

Dopo la decisione di dividere il business del gruppo in tre divisioni distinte (brand, manifattura e immobiliare), Benetton Group annuncia un altro tassello del suo piano di riorganizzazione. L'azienda si concentrerà sui due marchi ammiragli, United Colors of Benetton e Sisley, congelando invece i brand minori.

 

«Per Playlife, Killer Loop, Jeans’ West e altri marchi - ha spiegato in un'intervista a wwd.com il numero uno del gruppo, Alessandro Benetton - la via sarà quella della dismissione, in tempi e modi da definire». «Una scelta di carattere finanziario - ha precisato - dettata dalle priorità strategiche di massima focalizzazione delineate nel programma triennale».

 

Dal punto di vista dei risultati, il presidente di Benetton Group ha confermato i riscontri che alcune aree di business stanno dando, pur ribadendo che si tratta solo dei segnali iniziali di un percorso che rimane lungo. Al termine dei prossimi tre anni, l’obiettivo è quello di «vedere il fatturato sostanzialmente costante, in linea rispetto ai livelli attuali, compensando progressivamente le uscite da Paesi non più strategici con la crescita delle vendite a parità di perimetro».

 

Nel frattempo, l’azienda chiuderà il 2013 con un debito dimezzato rispetto al 2012, con l'obiettivo di conseguire un risultato simile anche nel 2014.

 

stats