STRATEGIE

Giulio Colombo (Colmar): «Con Au Jour Le Jour il divertimento irrompe nel nostro mondo»

Prosegue l'operazione capsule per Colmar. Dopo la liaison con Christian Pellizzari e Comeforbreakfast dello scorso anno, questa volta l'azienda di Monza ha affidato al duo creativo di Au Jour Le Jour il compito di interpretare il proprio mondo. «Una collezione simpatica, centrata e molto legata al nostro dna», il commento dell'a.d. Giulio Colombo.

 

Presentata da 10 Corso Como, dove è in vendita in anteprima da venerdì 13 gennaio, la collezione firmata da Mirko Fontana e Diego Marquez (nella foto con Giulio Colombo) sposa il fashion con gli aspetti tecnici. «Si sono sbizzarriti attingendo spunti dai nostri archivi tra la fine degli anni Ottanta e i primi anni Novanta e hanno realizzato una proposta molto Colmar ma anche in sintonia con il loro mood», racconta a fashionmagazine.it Giulio Colombo.

 

«Hanno saputo individuare tre trend attualissimi - prosegue -: il color blocking, il maxi logo decorativo e i volumi over, dando vita a una versione fashion della nostra immagine. Per noi si tratta di una collezione avanzata, con un target prezzi superiore, che veicoleremo tramite una distribuzione selezionata. La punta di diamante del nostro filone sport fashion, ossia la serie Originals, che presentiamo a Pitti Immagine e che si completa con l'universo super tecnico della linea active sci e golf».

 

A proposito di Pitti Immagine, Colombo è soddisfatto dei risultati della manifestazione: «Un'edizione brillante, come non ricordavo da tempo. Tanto più positiva, considerando l'andamento meterologico di quei giorni».

 

E guarda con ottimismo al futuro: «Chiudiamo il 2016 con un giro di affari di 95 milioni di euro, in crescita rispetto ai 90 del 2015. Abbiamo le carte in regola per superare la barriera dei 100 nel 2017».

 

stats