STRATEGIE

Harmont & Blaine investe su Cina e Spagna

Harmont & Blaine mette il turbo all'espansione sui mercati cinese e spagnolo: domani (5 dicembre) viene inaugurata una boutique a Hong Kong presso lo shopping mall Times Square nella zona di Causeway Bay, mentre sono già attivi cinque shop-in-shop da El Corte Inglés di Bilbao, Santander, Malaga, Vigo e Gijon. Investimenti che non mettono in secondo piano l'Italia.

 

I nuovi spazi nella nazione iberica si aggiungono a quelli di Madrid, Valencia e Oviedo, in un Paese che occupa la pole position tra i mercati esteri del brand del bassotto. La partnership con El Corte Inglés si rafforzerà nel 2018, grazie all'avvio di ulteriori 14 corner.

 

Passando al Far East, il punto vendita di Hong Kong è il quarto inaugurato in Cina negli ultimi tre mesi, dopo gli opening nel Sogo Department Store di Taipei City e nel New Yaohan Department Store di Macao a settembre e, in ottobre, nello Shopping Mall Elements di Hong Kong.

 

È in atto un progetto più ampio di espansione nella Repubblica Popolare, con l'obiettivo di aprire 27 negozi in cinque anni, di cui dieci nel primo biennio.

 

In parallelo, Harmont & Blaine tiene alta l'attenzione sull'Italia, che resta strategica e nel 2017 ha registrato performance significative nei canali sia wholesale che retail. Per questo ha voluto esserci all'interno della nuova Rinascente di via del Tritone a Roma.

 

A livello internazionale, sono più di 140 le boutique Harmont & Blaine. Ma anche l'online gioca un ruolo sempre più determinante e, a questo proposito, una data importante è il 13 dicembre, quando debutterà il nuovo portale di e-commerce (nella foto, Paolo Montefusco, a.d. di Harmont & Blaine).

 

 

stats