STRATEGIE

Morellato: da Sace un credito di 8 milioni per l'espansione in Cina

Morellato ha ambiziosi piani di crescita in Cina e Sace dà una mano: la società specializzata in prodotti assicurativi e finanziari volti a promuovere l'internazionalizzazione delle imprese italiane ha infatti garantito due linee di credito, con un valore complessivo di 8 milioni di euro, per supportare questa espansione.

 

I finanziamenti, erogati paritariamente da Intesa Sanpaolo e UniCredit, serviranno a sostenere le spese di apertura di 600 punti vendita del gruppo padovano della gioielleria e dell'oreficeria nella Repubblica Popolare (compresa Hong Kong) e le esigenze di capitale circolante per l'aumento delle forniture in Asia e le attività promozionali e pubblicitarie.

 

Come ha sottolineato Massimo Carraro, a.d. di Morellato, per i settori di riferimento della sua azienda "la Cina rappresenta una grande sfida: in Sace abbiamo trovato un partner ideale per le nostre strategie".

 

La realtà veneta è sbarcata nel Paese del Far East nel 2005, nel contesto di una presenza globale che attualmente coinvolge 70 nazioni, presidiate con i brand di proprietà (oltre a Morellato, Sector, Philip Watch, Pianegonda, Chronostar e Bluespirit) e con le licenze, tra cui Just Cavalli, Maserati, John Galliano e Miss Sixty (nella foto, la collezione Ducale di Morellato).

 

stats