STRATEGIE

NeroGiardini prepara un evento il 23 ottobre. Intanto proseguono gli opening

 

Tra i protagonisti dell'attuale edizione del Micam, NeroGiardini ha in cantiere due opening all'estero e un evento il prossimo mese, cui il patron Enrico Bracalente (nella foto) tiene in modo particolare.

 

Infatti l'imprenditore - che ha interamente finanziato e sostenuto un corso per operatori della calzatura presso il centro Artigianelli di Fermo, nelle Marche - trarrà un bilancio di questa esperienza all'interno di un happening da lui organizzato e previsto per il 23 ottobre alla Triennale di Milano, volto a sensibilizzare le istituzioni, i media e gli stessi "colleghi" su un tema cruciale come quello del passaggio generazionale.

 

Oltre al numero uno di NeroGiardini, parteciperanno al meeting il sociologo Francesco Alberoni, lo psichiatra Paolo Crepet, il fondatore della comunità Exodus Don Antonio Mazzi e padre Sante Pessot, direttore del centro di formazione Artigianelli. A margine dell'incontro è in programma la premiazione dei primi diplomati del corso supportato da Bracalente.

 

Quanto alle novità del brand di calzature e accessori sul versante distributivo, sono da segnalare il primo monomarca a gestione diretta oltreconfine, all'interno del centro commerciale Skyline Plaza di Francoforte e, in franchising, una boutique nella Altstetterstrasse (al civico 121) di Zurigo. Negozi che si inseriscono in una strategia di espansione basata su una formula mista, composta da circa 50 vetrine a insegna NeroGiardini e oltre 2.500 multimarca.

 

Importante, in questo contesto, il ruolo di un Paese in crescita quale è la Cina, dove in seguito all'accordo con un partner locale la realtà di Monte San Pietrangeli, nel fermano, punta a 100 store in 10 anni, il primo dei quali già operativo a Nanjing.

 

 

stats