STRATEGIE

Prima edizione per The Loro Piana Cashmere of the Year Award

A sei anni di distanza dalla nascita del "Metodo Loro Piana", un progetto pilota di ricerca zootecnica che ha introdotto un nuovo sistema di allevamento selettivo per ottimizzare la qualità del cashmere, l'azienda di Quarona (Vercelli) ha lanciato il The Loro Piana Cashmere of the Year Award, a sostegno degli allevatori migliori in territorio cinese. Un tassello di una strategia più ampia.

 

Tra i pastori della zona dell'Alashan e di altre aree della Repubblica Popolare, la realtà specializzata nei tessuti e nell'abbigliamento in fibre nobili ha selezionato due coppie-Zhang Minzhu/Li Yumei e Zhang Keren/Bao Hua -, premiando un lotto di 200 chili lordi da 13,9 micron, come da rilevazione ufficiale del Cnr-Consiglio Nazionale delle Ricerche.

 

Sviluppato in collaborazione con l'università cinese di Jilin e quella italiana di Camerino, in sinergia con l'Enea (Agenzia Nazionale per l'Energia e l'Ambiente), il "Metodo Loro Piana" ha l'obiettivo di ottenere fili di finezza inferiore agli standard abituali, ma mantenendo livelli quantitativi soddisfacenti, attraverso gli accoppiamenti selettivi degli animali e la razionalizzazione della raccolta della fibra.

 

Nel prossimo quinquennio il programma - scaturito dalla constatazione del peggioramento progressivo della qualità del cashmere in circolazione nell'ultimo decennio e dall'impegno per invertire questa tendenza - verrà esteso a ulteriori zone della Inner Mongolia e dello Xinjiang.

 

Come sottolinea Pier Luigi Loro Piana, si tratta di un nuovo capitolo, dopo quelli a tutela della vicuñe e della lana migliori, che ha portato la realtà piemontese a scendere in campo anche per il cashmere.

 

«I risultati ottenuti - dice - registrano l'incredibile miglioramento della finezza della fibra, pari a un micron in cinque anni. Uno standard che, ancora una volta, ci aiuterà a garantire la qualità assoluta dei prodotti Loro Piana ai nostri consumatori».

 

L'imprenditore si augura che altri allevatori siano «motivati a supportarci nel miglioramento delle materie prime naturali, con l'auspicio di contribuire all'elevazione degli standard dell'intera industria».

 

stats