STRATEGIE

Primadonna Collection apre in via Dante. Tatarella: «Cresceremo anche all'estero»

Primadonna Collection ha scelto via Dante 15, a due passi da piazza Castello a Milano, per la sua nuova boutique: uno spazio di 240 metri quadri su due piani, sviluppati intorno a una scenografica scala trasparente. Il patron di Primadonna, Valerio Tatarella, fa il punto su cifre e strategie: «Abbiamo chiuso il 2016 con un volume di incassi di circa 166 milioni di euro, con un +8% sull'anno precedente e non ci fermiamo qui».

 

Elementi caratteristici del layout dello store di via Dante sono i led wall, che oltre a esporre il prodotto trasmettono contenuti visivi d'impatto, mentre le vetrine si presentano come "porte emozionali", proiettate verso l'interno del punto vendita.

 

Tra i colori domina il nero, che ricopre pareti e pavimenti, valorizzato da giochi di luci con effetto optical e scelto per mettere nel massimo risalto le calzature e le altre proposte del marchio.

 

Mentre il pianterreno è il regno degli accessori, al primo piano l'attenzione si sposta sui capi di abbigliamento. In questo contesto spiccano nell'arredo i divani, comodi e sofisticati.

 

Tutto è studiato per fare del negozio un contenitore di esperienze, all'insegna di uno stile giovane e all'avanguardia.

 

Intanto Valerio Tatarella tira le somme di un anno, il 2016, in cui a fronte di un volume di incassi intorno ai 166 milioni di euro (+8,4%), la quota export di Primadonna è stata dell'8,4%.

 

«I mercati più ricettivi - spiega - sono la Spagna, in pole position, la Francia e il Lussemburgo, con opportunità interessanti che si stanno aprendo in Centro Europa». «Per il 2017 - aggiunge - contiamo di fare ancora meglio del 2016, con un incremento dei ricavi intorno al +10%».

 

Attualmente il network Primadonna Collection (brand cui si aggiungono Valerio 1966 e Centmark, focalizzati su target diversi, il primo elegante e il secondo di prezzo abbordabile) è composto da 380 store, 130 di proprietà e 250 in affiliazione.

 

«La nostra proposta di franchising, in particolare - precisa l'imprenditore - è fondata sul conto vendita, con un business model che mette franchisee e franchisor sullo stesso piano. Un'impostazione vincente che utilizzeremo anche esportando il progetto Primadonna Collection in aree internazionali prive di realtà come la nostra».

 

 

stats