STRATEGIE

Tru Trussardi rilancia con una festa a Milano e nuove alleanze all’estero

Con il “MashTru” party, in programma lunedì, 23 giugno, ai Magazzini Generali, Trussardi porta sotto i riflettori durante le giornate di Milano Moda Uomo la linea Tru Trussardi.

 

Durante la festa (che ospiterà la performance live della cantante francese Cécile Cassel, alias HollySiz) saranno presentate le collezioni spring-summer 2015 uomo e donna dalla label, che genera il 35% del giro d’affari della casa di moda.

 

Dei piani su Tru Trussardi Gaia e Tomaso Trussardi, rispettivamente direttore creativo dei brand del gruppo e ceo di TRS Evolution (l’azienda che produce e distribusce le linee d’abbigliamento e di accessori della maison) hanno parlato in un’intervista a wwd.com di oggi, 19 giugno.

 

«Recentemente abbiamo sentito la necessità di creare una specifica identità per il marchio, considerate le grandi potenzialità che ha sui mercati internazionali», ha detto Gaia Trussardi.

 

«Secondo studi internazionali, il segmento premium, che include brand come Tru Trussardi, Emporio Armani e Red Valentino, sta crescendo e si ipotizza che continuerà a farlo sia nell’abbigliamento che negli accessori», ha aggiunto il fratello, Tomaso Trussardi.

 

«Per la primavera-estate 2015 di Tru Trussardi mi sono ispirata all’eccentricità e all’eclettismo di Johnny Depp negli anni Novanta. Ne è nata una collezione dal sapore un po’ funky. In ogni caso, dallo spirito più giovane, libero e individualista del solito», ha anticipato la giovane stilista, che ha preso le redini di tutte le linea della casa di moda: Trussardi, Tru Trussardi e Trussardi Jeans.

 

I prezzi dei capi della collezione sono competitivi, fa notare Tomaso Trussardi. Un jeans va dai 130 ai 150 euro al pubblico e il 50% degli articoli in pelle è sotto i 500 euro.

 

Tru Trussardi, che genera il 35% del fatturato totale della maison e ha come principali mercati Russia, Cina e Sud d’Europa, è venduta negli 80 monomarca della griffe del Levriero e in 70 boutique multibrand al mondo.

 

Nei prossimi due anni l’obiettivo è arrivare a 200 negozi worldwide. L’azienda sta cambiando distributore in Russia e rivedendo le proprie strategie in Asia, per entrare nei Paesi della regione Asia-Pacifico.

 

Nel 2013 il gruppo Trussardi ha realizzato ricavi per 153 milioni di euro. (nella foto, Gaia Trussardi)

 

 

stats