Saloni

Eire-Expo Italia Real Estate: si tifa per la ripresa

Si è chiusa con segnali positivi la nona edizione di Eire-Expo Italia Real Estate, che per tre giorni ha riunito  a Fieramilanocity i più importanti addetti ai lavori del mondo immobiliare italiano, oltre alle amministrazioni pubbliche e agli investitori internazionali.

 

Sono stati oltre 500 gli operatori protagonisti - enti e società con stand, investitori, sponsor e protagonisti dei convegni - della manifestazione, svoltasi su una superficie espositiva di 18 mila metri quadri. Tra questi vanno citati più di 80 realtà pubbliche, tra Comuni, Province, Regioni ed enti istituzionali.

 

“Dalla fiera è emerso con chiarezza il desiderio di ripresa della community del real estate italiano - ha commentato il presidente di Eire, Antonio Intiglietta -. Il sentiment generale di operatori, espositori e investitori è stato di grande apprezzamento per la nuova location a Milano e, soprattutto, per il clima di evidente positività testimoniato da un’intensa rete di relazioni, confronti e condivisioni di opportunità. Sono state tre giornate di intenso lavoro, durante le quali abbiamo richiamato la massima attenzione su questo settore strategico per la crescita del Paese. Chiudiamo con la certezza che a breve avremo dal Governo segnali di sostegno al real estate per una vera ripresa e un nuovo sviluppo economico”.

 

Tra i risultati positivi, il Ministro delle Infrastrutture, Maurizio Lupi, ha annunciato l’organizzazione di un incontro con i principali fondi internazionali per comprenderne le richieste: l’obiettivo è mettere in campo misure volte a favorire il concretizzarsi di investimenti sul Paese.

 

Nella giornata conclusiva della rassegna si è parlato nuovamente di retail con le nuove necessità per lo sviluppo commerciale, sempre più interno alle aree urbane, con strutture relativamente piccole, ma meglio integrate col tessuto sociale.

 

Per il settore logistico, invece, le sfide sono legate alla crescita esponenziale dell’e-commerce, mentre per il social housing il focus è incentrato sulle responsabilità dei gestori nella creazione dei progetti di Abitare Sociale, sempre più integrati con il territorio e con servizi di qualità.

 

stats