Salvataggi

Ikf presenta un'offerta vincolante per Ittierre

L'investment company Ikf, quotata al mercato Aim, ha presentato un'offerta vincolante per il gruppo molisano Ittierre all'attuale proprietà e al Tribunale. L'offerta, che prevede l'affitto di ramo d'azienda con successivo acquisto, dovrà essere accettata entro il 30 marzo.

 

La decisione, come spiega una nota, fa seguito all'accordo d'investimento del 21 febbraio scorso. La proposta si articola in tre parti: contratto estimatorio del magazzino del produttore di abbigliamento di Pettoranello, contratto di affitto dell’azienda e preliminare d’acquisto.

 

La mossa della società d'investimenti con base a Milano arriva a pochi giorni di distanza dalla notizia di un'altra proposta vincolante: quella di Camillo Colella, patron dell’acqua minerale Santa Croce e Castellina.

 

La proposta di Ikf, come si legge in una nota, è finalizzata alla creazione di un pool di marchi del made in Italy di alta gamma chiamato provvisoriamente "Casa Italia", con sinergie commerciali, operative e industriali. Questo piccolo polo del made in Italy comprende già realtà come il Lanificio Botto e Sintesi Arredamenti  «e in futuro potrebbeincrementarsi con ulteriori acquisizioni, fra cui il marchio delle porte di lusso 3P».

stats