Salvataggi

Nicole Farhi venduta a Maxine Hargreaves-Adams

Sarà Maxine Hargreaves-Adams la salvatrice di Nicole Farhi. Il marchio inglese - che ai primi di luglio aveva presentato istanza per l'avvio della procedura fallimentare e aveva nominato la società Zolfo Cooper come advisor allo scopo di trovare un compratore - è infatti stato acquisito dall'imprenditrice britannica proprietaria del marchio di abbigliamento Fenn Wright Manson.


Maxine Hargreaves-Adams è un imprenditrice nota in patria ed è figlia del fondatore del retailer di abbigliamento e scarpe Matalan, John Hargreaves. Con questa operazione  si è aggiudicata i sei negozi del marchio Nicole Farhi, le nove licenze attive e l'e-commerce.




L'azienda impiega 75 persone nei negozi e 44 nel quartier generale londinese. La finalizzazione dell'affare ha portato immediatamente alla riapertura dello store londinese del brand, che si trova al civico 25 di Conduit street.



Gli ultimi anni sono stati piuttosto movimentati per la griffe che, dopo essere stata rilevata nel 2010 da OpenGate Capital, nel giro di un biennio è passata nelle fila del private equity group Kelso Place Management. Anche all'interno dell'ufficio stile ci sono state novità, con l'ingresso nel settembre 2012 dell'attuale direttore creativo, Joanna Sykes, direttamente da Aquascutum.

 

 

 

 

 

stats