Semestrali

Ferragamo: vendite in aumento del 10%

Il Gruppo Salvatore Ferragamo ha chiuso il semestre con ricavi in crescita del 10% a 722 milioni di euro: una performance che si deve soprattutto all'effetto cambi (+2% il trend a valute costanti). L'Asia resta il principale mercato: +17% nei negozi diretti in Cina.

 

Nell'area Asia-Pacifico la griffe fiorentina ha registrato un incremento nelle vendite del 7% (-4% a valute costanti). Sostenuto dal +13% del secondo trimestre, il fatturato in Europa è salito dell'8%, mentre in Nord America ha registrato un +16% (+3% a cambi costanti).

 

Nei sei mesi l'ebitda del gruppo si è attestato a 165 milioni (+15%) e l'ebit a 136 milioni (+12%). L'utile è cresciuto del 13% a 88 milioni. Il management prevede di chiudere il 2015 con vendite in crescita tra il 5% e il 10% e un margine operativo lordo nell’ordine dei 320 milioni di euro.

 

stats