Semestrali

L'Autre Chose: bene il semestre (+5%), ma salta la trattativa con Dgpa

Il marchio L’Autre Chose, dopo la crescita del 33% nell’esercizio 2011, prosegue su questo trend e chiude il primo semestre 2012 con un incremento del fatturato del 5% e, nonostante le trattative per l'ingresso nel capitale del fondo Dgpa siano saltate, valuta altri partner per finanziare lo sviluppo internazionale del brand che fa capo alla famiglia Boccaccini.

 

La strategia attuale e futura del marchio si basa sull’ampliamento della gamma dei prodotti, sull’espansione nei mercati esteri, nonché sullo sviluppo della rete retail, con nuovi monomarca, sia a gestione diretta, che in franchising.

 

“Nel corso delle trattative con Dgpa sono emerse divergenze fondamentali che hanno impedito il prosieguo delle trattative. In questo momento stiamo valutando altri partner interessati a sostenere lo l'espansione internazionale e l’apertura di negozi monomarca” - spiega Alfredo Boccaccini, presidente e amministratore delegato della Boccaccini Spa.

 

stats