Semestrali

Swatch Group: crescita a doppia cifra di ricavi e profitti

Salgono a 3,68 miliardi di franchi svizzeri i ricavi semestrali di Swatch Group, in aumento del 15,5% rispetto allo stesso periodo del 2011. L'utile netto, pari a 724 milioni di franchi, ha registrato un +25%. Outlook positivo sulla seconda parte dell'esercizio. Nel semestre, i profitti operativi si sono incrementati del 19,4%, a 903 milioni di franchi, portando così l'operating margin al 24,5% (dal 23,7% del 2011). Il business Watches & Jewelry, in particolare, ha messo a segno un +17,7%, a 3,2 miliardi di franchi. Il segmento Production (relativo a orologi, movimenti e componenti) è a sua volta salito del 26%. La view del gruppo svizzero dell'orologeria resta positiva sulla seconda metà dell'anno, che sarà contraddistinta da vari eventi. Omega, per esempio, sarà il segnatempo ufficiale degli imminenti giochi Olimpici di Londra e partner della Pga of America (organizzazione sportiva legata al golf), in più comparirà al polso del prossimo James Bond. Breguet, invece, lancerà il modello Breguet Classique Chronometrie e Blancpain presenterà il Calendrier Chinois Traditionnel. L'azienda scommette pure su Swatch Plastic Chrono, successo di vendite questo mese. Dalla società fanno sapere che uno dei focus resta la formazione del personale, nei vari training center in Svizzera e all'estero. Pur tenendo conto di alcuni fattori negativi, come il tasso di cambio sfavorevole, la situazione critica nell'eurozona e una domanda debole nei prodotti high-end in parte della Greater China, Swatch mantiene l'obiettivo di raggiungere gli 8 miliardi di franchi svizzeri di fatturato per la fine dell'esercizio.

stats