Sindacati

Sixty: rimandato l'incontro al ministero dello Sviluppo Economico

L'atteso incontro odierno a Roma tra le parti sociali e i vertici di Sixty, per conoscere il futuro della realtà chietina, è stato rimandato a giovedì 20 settembre a causa dell'assenza della proprietà. 100 lavoratori sono ora assembrati nella hall dell'azienda per protestare. <br>

 

All'ultimo momento i vertici aziendali hanno fatto sapere che non sarebbero stati presenti al ministero dello Sviluppo Economico, a causa di un consiglio di amministrazione in calendario ieri e spostato a oggi per mancato raggiungimento del numero legale.

 

stats