Sostenibilità

Italdenim: via libera al cotone rigenerato con Recycled Denim

Il rispetto dell'ambiente come asset prioritario nelle strategie di Italdenim. L'azienda lombarda lancia Recycled Denim, linea di tessuti realizzati rigenerando gli scarti di produzione dei fliati di cotone, ricondotti a fibra, filati e tinti nuovamente. E per il poliestere usa le bottiglie di plastica.

 

Come evidenzia Luigi Caccia, presidente di Italdenim, «nel normale processo di tintura del cotone, i primi e gli ultimi 500 metri della partita di tintura – tinti nella fase di avvio e di spegnimento della macchina – vengono normalmente scartati, in quanto la colorazione ottimale si ottiene quando la macchina lavora a pieno regime».

 

E prosegue: «Noi abbiamo invece pensato di rigenerare questo filato, per creare una proposta che incontra le esigenze dei clienti più attenti all’ecologia e al rispetto per l’ambiente».

 

La serie Recycled Denim comprende tessuti 100% cotone (60% rigenerato e 40% nuovo) e proposte che combinano il cotone con la fibra in poliestere Newlife diSinterama, ottenuta dal riciclo di bottiglie di plastica post-consumo raccolte nel Nord Italia: una doppia proposta, quindi, a vantaggio dell’ambiente.

 

«Il pieno controllo di tutto il processo, che parte dal filato e non dal tessuto - puntualizza Caccia - ci permette di certificare che il nostro denim rigenerato si compone esclusivamente di cotone, o cotone e poliestere, senza l’aggiunta di altre fibre non identificate, come spesso avviene nel processo di riciclo dei tessuti».

 

stats