Sostenibilità

Salvatore Ferragamo: Social Responsibility in primo piano nel sito Internet

Una nuova sezione del sito dedicata alla Corporate Social Responsibility e, per la prima volta, il Bilancio di Sostenibilità messo a disposizione degli stakeholder: Salvatore Ferragamo ribadisce l'impegno in materia di responsabilità sociale. E conquista la certificazione ISO 14064 con il Museo.

 

Il luxury brand ha voluto concretizzare il proprio impegno, con la volontà di comunicare a tutti i soggetti interessati le numerose iniziative in materia di sostenibilità.

 

Nel sito esiste da oggi una nuova sezione dedicata alla Csr (all’indirizzo http://csr.ferragamo.com) dedicata ai progetti del gruppo in questo ambito, ai valori e ai principi al centro dei propri processi decisionali.

 

Dal sito sarà inoltre possibile scaricare il Bilancio di Sostenibilità 2015, redatto secondo le linee guida internazionali della Global Reporting Initiative GRI-G4.

 

Nell’ambito del progetto Museimpresa Green, inoltre, il Museo Salvatore Ferragamo è risultato il primo spazio espositivo aziendale sostenibile d’Italia, certificato ISO 14064.

 

Un vero vessillo di sostenibilità tra le istituzioni museali del nostro Paese, e capofila del progetto Museimpresa Green, frutto della partnership tra Federturismo, Confindustria e Museimpresa.

 

Un modo per ribadire che la promozione del made in Italy e la salvaguardia dell'ambiente sono elementi fondamentali del percorso di Salvatore Ferragamo, con l’obiettivo di creare valore sostenibile a favore delle generazioni future.

 

stats