Speculazioni

Jones Group in vendita?

La fashion company americana Jones Group, cui fanno capo marchi come Jones New York (nella foto), Anne Klein, Nine West e Stuart Weitzman, pare abbia dato mandato a Citigroup di esplorare le possibilità di vendita di tutta o parte della società.

 

Lo ipotizzano le principali agenzie di stampa citando fonti vicine al dossier. Il gruppo quotato a New York - che aveva già fatto un tentativo nel 2006, assistito da Goldman Sachs, senza successo - ha annunciato lo scorso aprile la decisione di chiudere 170 negozi non performanti e di tagliare l'8% del personale. Un piano strategico che dovrebbe portare a un miglioramento dei numeri del retail e a una maggiore efficienza operativa.

 

Intanto, i ricavi del terzo trimestre fiscale annunciati in maggio sono saliti poco sopra il miliardo di dollari (dai 936 milioni dello stesso periodo del 2012), mentre gli utili per azione adjusted sono dimezzati a 0,15 dollari (dai precedenti 0,31).

 

Sulla scia di queste speculazioni già da qualche seduta il titolo staziona sopra i 16 dollari per azione (ai primi di luglio quotava sopra i 13 dollari): un livello di prezzo che sta mantenendo anche all'inizio della seduta odierna, nonostante il trend rialzista accenni a perdere forza.

 

stats